Come fare soldi con una struttura per solo adulti

L’obiettivo di ogni attività alberghiera è quello di fare soldi sempre di più e guadagnare di più, aumentando il margine tra ricavi e costi.

Nel competitivo mondo dell’alberghiero, fare soldi fa rima con differenziare il proprio prodotto\servizio rispetto all’infinità di competitor presenti sul mercato.

In soldoni, riesce a guadagnare di più  chi indovina cosa piace ai propri clienti, o meglio dire ospiti e si focalizza su questo.

Proprio come un albergo che è “child free” o “adult only”, ossia un hotel che garantisce l’assenza di bambini durante l’intero soggiorno.

C’e’ chi la definisce discriminazione, chi invece focalizzazione.

Si, FOCALIZZAZIONE. Nel senso che un hotel per adulti si focalizza su un target specifico e  lavora per soddisfare le sue esigenze specifiche.

E’ questa la grande differenza tra un hotel generico, con servizi generici e un hotel per adulti.

Ed è questo che permette di guadagnare di più rispetto ad un hotel senza focus su un determinato target.

Questa scelta strategica è stata presa per un unico motivo: fare soldi e guadagnare di più, mangiando fette di mercato a quegli alberghi che non hanno ben capito che il settore alberghiero è fatto di servizi specializzati, per target specifici.

In questo articolo andremo a capire come fare soldi con un albergo adult only, comprendendo l’errore ( o meglio dire l’opportunità) più grande del settore: il marketing alberghiero e i suoi strumenti.

Fare soldi nel settore alberghiero 

Pandemia in corso, crisi economica perenne e grande incertezza per il futuro ( ma anche per il presente).

Questo è il quadro d’insieme dell’attuale situazione globale.

Un pò catastrofico?! Forse. 

L’unica certezza per chi lavora nel settore alberghiero è che non ci sono certezze. 

Per cui, una volta che le condizioni astrali\geografiche\politiche\ economiche sono favorevoli alla fruizione dei servizi turistici, bisogna pedalare più veloce di prima, per guadagnare di più e meglio.

Fare soldi sembra essere una priorità, più di prima.

Per guadagnare di più, però bisogna fare un passo indietro e capire COME fare a distinguere il tuo hotel nell’immensità di alberghi vicini a te.

Il marketing alberghiero unica salvezza per fare soldi e guadagnare di più : ecco perché il marketing negli hotel è fondamentale

Località turistica di mare. Luca, un turista,  cerca di prenotare online un albergo e scopre, magari su una piattaforma super comoda di comparazione, tipo Booking.com, che ci sono circa 43 alberghi in quel fantastico posto.

Sta per prenotare uno qualunque degli alberghi, ma uno in particolare lo colpisce perché corrisponde esattamente alla sua idea di vacanza: “X  Hotel”.

Perchè lo colpisce?!

Perchè dalle recensioni lette su Tripadvisor ( e poi leggendo bene il sito ufficiale dell’albergo “X Hotel” ) è un Adult only Hotel, ossia un hotel dove è possibile soggiornare in tutta tranquillità, senza schiamazzi di bambini piccoli  in piscina o urla durante la cena.

Un sogno che si realizza, per Luca, che finalmente ha trovato un posto che corrisponde esattamente alle sue esigenze di riservatezza, tranquillità e romanticismo.

Luca controlla i prezzi e nota che sono leggermente più  alti rispetto la media della zona.

La bellezza di aver trovato un albergo adult only proprio nella zone dove voleva andare,gli sembra troppo rara per lasciarsela sfuggire e quindi, senza molta esitazione, prenota.

Questo è solo un esempio di come un albergo adult only si differenzia dalla concorrenza, e quindi viene scelto non secondo politiche di prezzo, ma secondo politiche di differenziazione.

La differenza tra un albergo generico e un albergo adult only è la chiave di successo per quest’ultimo, la leva su cui puntare per fare soldi e guadagnare di più.

E tu che hai un albergo adult only, lo sai. Ma non sai come comunicarlo al mondo in maniera corretta.

La domanda quindi sorge spontanea: come guadagnare di più comunicando al mondo intero che il tuo albergo è un adult only hotel, diverso dai soliti alberghi in cui la tranquillità è spesso disturbata ?

Semplice: con il web marketing alberghiero, quello  fatto bene, però!

Web marketing alberghiero: super parolone che nell’opinione comune degli albergatori , spesso fa rima con aria fritta.

Quello fatto bene, però,ti posso assicurare che non centra nulla con l’aria fritta, perchè fa rima con guadagnare di più.

Andiamo nello specifico a capire che strumenti sono necessari per un web marketing efficace, per fare soldi con una struttura alberghiera per soli adulti e guadagnare di più.

Gli strumenti del marketing alberghiero che ti fanno fare soldi e guadagnare di più

L’obiettivo per te che hai un hotel adult only è comunicarlo al mondo e intercettare gli ospiti che sono disposti a pagare qualcosa in più per avere i tuoi servizi.

Per fare soldi  e guadagnare di più con il tuo albergo adult only  è necessario creare una strategia di web marketing che utilizzi  questi  strumenti essenziali: 

  • le ads ossia le pubblicità a pagamento, su Facebook e su Google, in primis; queste servono ad intercettare la domanda consapevole e quella latente di chi è alla ricerca di un hotel adult only;
  • l’email marketing per rimanere in contatto con chi ti ha già conosciuto o con chi ti vorrebbe conoscere;
  • l’analisi dei dati: di partenza e di arrivo. Nulla deve essere lasciato al caso, ogni scelta strategica deve portare a dei risultati tangibili, diversamente si cambia rotta e\o strumento.
  • presenza social per raccontare in maniera visiva e raccontata che fantastica esperienza è poter soggiornare in un albergo adult only a chi sta cercando proprio questo tipo di servizio;
  • sito web user- friendly, per far comprendere nell’immediato la caratteristica differenziante del tuo hotel adult only;

Per avere un web marketing alberghiero fatto bene, è necessario che tutti questi strumenti siano gestiti all’unisono, ossia con un unico filo conduttore ( la tua strategia di web marketing, appunto).

Non risparmiare proprio su questo punto, perchè solo grazie ad una corretta presenza online riuscirai a fare soldi con il tuo albergo adult only.

Le agenzie di comunicazione online che vendono un solo servizio ( un sito web, la gestione della pagina social, le sponsorizzate) non ti servono, perchè non sono orientate a farti fare soldi, ma solo a venderti un servizio che da solo fa ben poco.

La gestione della comunicazione del tuo albergo only adult deve essere fatta bene, anche perché, grazie al carattere particolarmente focalizzato sul tuo target, potrebbe, se non fatta con criterio, portarti solo problemi, piuttosto che  più soldi. Ricordi il discorso della discriminazione?!

La tua forza, in quanto hotel adult only, sta proprio nel comunicare questa caratteristica differenziante, per far si che la risonanza del web possa farti conoscere a quante più persone possibili.

E’ per questo motivo che devi affidarti ad consulente di web marketing specializzato in questo settore, diffidando di chi vuole a tutti i costi vendere un servizio singolo, senza minimamente nominare la strategia aziendale che c’e’ dietro.

Una marketer che fa il caso tuo, perchè lavora in ottica strategica è Lara Samaha specializzata in marketing alberghiero, la quale  ha creato delle guide per migliorare la presenza sul web delle strutture alberghiere.

Errore n° 1 per non fare soldi con il tuo adult only hotel 

La forza di un hotel adult only è proprio quella di comunicare in maniera corretta i suoi punti differenzianti.

La strategia  comunicativa è l’unico mezzo per guadagnare più soldi e attrarre più clienti appartenenti al tuo specifico target.

Scegliere di risparmiare nel gestire la presenza online di un adult only hotel è l’errore più grave che un albergatore possa fare.

Perchè ?! 

Perchè non esalteresti  la ragione principale  per cui un ospite ( che vuole determinati standard e servizi) sceglierebbe il tuo hotel rispetto un altro albergo con servizi generici.

Sei ancora convinto che il web marketing sia aria fritta?! 

Crea la tua strategia comunicativa e perseguila con tutti gli strumenti che il web marketing ti mette a disposizione. 

Solo così potrai fare soldi con il tuo albero adult only.

Aromaterapia nei centri estetici: gli oli essenziali migliori da acquistare

Aromaterapia nei centri estetici: come funziona

Come funziona l’aromaterapia, ovvero la terapia degli oli essenziali, in un centro estetico? Quali oli essenziali bisognerebbe offrire ai propri clienti? La scelta del prodotto è ciò che rende di lusso un centro estetico: puntare sulla qualità, sui prodotti di origine controllata e soprattutto sugli oli essenziali con proprietà specifiche per trattare disturbi fisici o psicologici. L’aromaterapia nei centri estetici è sempre più diffusa, una realtà in costante apprezzamento: quali oli essenziali acquistare? E soprattutto quali trattamenti aromaterapici offrire ai clienti? 

Aromaterapia per ambienti 

In un centro estetico, non può mancare l’attenzione ai dettagli: porre un diffusore per aromaterapia a base di un olio essenziale di lavanda, che aiuta contro lo stress e contrasta i pensieri negativi, è la decisione migliore. Si consiglia anche di puntare a un olio essenziale di basilico o bergamotto per combattere la malinconia. Contro la tristezza, invece, l’olio essenziale al pompelmo o alle rose è davvero incredibile. 

Aromaterapia per massaggi 

Il massaggio aromaterapico è il trattamento del momento: una tendenza che permette al cliente di provare un’esperienza sensoriale rilassante. Bastano poche gocce di olio essenziale per un massaggio completo, ma soprattutto per permettere alla pelle di assorbire le proprietà terapeutiche degli eccipienti contenuti dal prodotto. I massaggi in ambito aromaterapeutico aiutano in particolare contro le contratture o la tensione muscolare, contro lo stress e l’ansia.  

Quali oli essenziali utilizzare

L’aromaterapia nei centri estetici deve naturalmente offrire vari prodotti: alcuni oli essenziali vanno acquistati a prescindere, proprio perché possono essere utilizzati molto spesso. L’olio essenziale di lavanda, per esempio, è una panacea: i suoi impieghi sono infiniti. Non deve mancare l’olio essenziale alla menta piperita, che stimola la concentrazione. Un altro prodotto incredibilmente benefico è l’olio essenziale di camomilla: le sue proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche lo rendono protagonista indiscusso dei massaggi aromaterapici.  

Stress e ansia

Lo stress è definito spesso come il nemico silenzioso: invisibile, si annida nel corpo e nella mente causando numerosi disturbi. È fondamentale trattare questo disturbo, che può causare stress ossidativo, depressione, insonnia e molto altro. Si consiglia di valutare l’olio essenziale alla camomilla, alla lavanda, alla menta, alla cannella o al limone.

Mal di testa

Trattare o in genere curare il mal di testa con gli oli essenziali è possibile: è proprio uno dei disturbi fisici che l’aromaterapia riesce a sconfiggere. Alcuni prodotti indicati per chi soffre spesso di emicrania sono a base di menta, cipresso, basilico, lavanda o eucalipto. In generale, cefalea, mal di testa o emicranie frequenti possono compromettere la salute psicologica di un individuo: è bene informarsi sulle terapie degli oli essenziali per alleviare le sofferenze quotidiane.

Dimagrire

Gli oli essenziali fanno dimagrire? È una domanda che i clienti pongono spesso ai centri estetici e la risposta è che ci sono alcuni prodotti adatti a potenziare il metabolismo basale. Utile è l’olio essenziale di pompelmo, per le sue virtù diuretiche e linfatiche. Solitamente si può miscelare ad alcune creme per ottenere un effetto anti cellulite. Inoltre, anche l’olio essenziale allo zenzero permette di assorbire i nutrienti e di migliorare le funzionalità intestinali e digestive.

Caratteristiche di un buon olio essenziale

Quando è il momento di acquistare gli oli essenziali per centri estetici, bisogna assolutamente soffermarsi a leggere le caratteristiche del prodotto. L’INCI di un olio essenziale, ad esempio, oltre ai simboli “vegan” e “cruelty free”, importanti per specificare se sono presenti sostanze di origine animale o se i prodotti sono stati testati sugli animali. Offrire determinati prodotti di qualità eccellente aumenta anche l’importanza del centro estetico: scegli un olio essenziale per l’aromaterapia che sia puro, integro, bio e soprattutto certificato.

Ingaggiare un investigatore privato per casi di infedeltà e per la revisione dell’assegno di mantenimento

Come faccio a scoprire se la mia dolce metà mi tradisce?

Esistono sicuramente centinaia di modi, oggi abbiamo stilato una lista per te con i metodi più efficaci del 2020:

  • Controlla il suo smartphone: Cerca di controllare la lista di tutte le sue attività sui vari social network come WhatsApp, Instagram o Facebook; Nel caso in cui i tuoi sospetti fossero fondati, sarà certamente presente almeno una prova su una di queste applicazioni.
  • Chiama i suoi amici per controllare se dice il vero: Tuo marito ha detto che andava a giocare a tennis? Tua moglie ha detto che usciva con sua cugina? Con una scusa prova a chiamare le persone con cui dovrebbero essere nel momento in cui dovrebbero essere insieme; A meno che non stiano fornendo alibi, confermeranno i tuoi dubbi.
  • Ingaggia un’Investigatore Privato Padova: Un’agenzia investigativa potrebbe mettere a tua disposizione un Investigatore Privato a Padova che pedinerà il sospettato, permettendoti di avere le prove che desideri

Questi sono solo alcuni dei metodi più efficaci, ma sicuramente i migliori. Spero che i tuoi sospetti siano solamente dei sospetti.

Perché rivolgersi ad un’agenzia investigativa?

Rivolgersi ad un investigatore privato è probabilmente la scelta migliore: I potenti mezzi messi a disposizione dalle agenzie investigative faranno sì che questi professionisti siano in grado di raccogliere le prove necessarie al tuo scopo: Potresti voler fermare l’emissione del assegno se scopri che il tuo ex marito ha una nuova relazione con un’altra donna, oppure potresti voler rivedere l’importo assegnatoti, dato che tua moglie svolge un lavoro in “nero” da anni; un’agenzia investigativa si occuperà di tutto al posto tuo, fornendoti il massimo della disponibilità e professionalità, permettendoti di raccogliere prove adeguate per essere presentate davanti ad un giudice.

Personalizzare le shopper per pubblicità, sai farlo?

Personalizzare le shopper per pubblicità

La shopper non è solamente una busta ma può avere un valore molto più importante per la tua attività. Non sottovalutare il potenziale di una shopper, anzi creane di innovative, originali, che risaltino all’occhio. Per farlo però rivolgiti a chi stampa shopper personalizzate di professione, in modo tale da poter avere un prodotto realizzato in alta qualità ed in tempi brevi, consegnato direttamente con corriere espresso.

Come personalizzare la shopper

Una shopper si personalizza in diversi modi. Le opportunità sono varie, per cui occorre saper scegliere la migliore per la propria esigenza. Una shopper permette di veicolare un’immagine grafica, un brand, uno slogan, così da assolvere anche ad una funzione pubblicitaria. Per questo, chi ha un’attività commerciale potrebbe avvalersi proprio delle shopper per poter diffondere ulteriormente la propria immagine, la propria identità all’interno del mercato. La stampa di una shopper può avvenire con differenti materiali e formati. Si hanno la stampa flessografica che riporta colori brillanti oppure la stampa a caldo che ha le scritte in rilievo.

Come possono essere le shopper

Le shopper possono essere delle buste neutre oppure fantasia, a fondo pieno, natalizie, portabottiglie, j-fold, bicolore, di lusso. Il tutto dipende da che tipo di messaggio si vuole veicolare, soprattutto da che tipo di target si desidera colpire. E’ ovvio che la shopper di una gioielleria non sarà mai uguale a quella di un supermercato, così come quella di uno studio fotografico avrà caratteristiche diverse dalla shopper di un negozio di abbigliamento e così via. E’ possibile comunque farsi consigliare per realizzare la propria shopper con la grafica più opportuna e a seconda delle esigenze, al fine di ottenere la giusta visibilità tra i potenziali clienti. Una shopper riporta una identità di marchio, per questo è necessario realizzarla in maniera professionale ed efficace.