Archivia Maggio 31, 2016

Materassi per camion isotermici

materassi per camion isotermici vengono realizzati su misura ed utilizzati appositamente all’interno dei veicoli per trasporti di merce a temperatura controllata, in particolare questi sono opportunamente bloccati all’interno del piano di carico e fungono come veri e propri pannelli isolanti termici, grazie a cui è possibile gestire due temperature all’interno del veicolo, ossia quella richiesta per il trasporto della merce surgelata e quella invece necessaria per il trasporto della merce fresca.

Questi materassi per camion isotermici sono muniti di una paratia termica realizzata in base alle proprie esigenze, ciò sempre utilizzando un particolare tessuto in pvc, che può essere comodamente lavato, un interno in gommapiuma che ha uno spessore di pochi centimetri, ma con il prodotto che è in grado di resistente al freddo e a temperature rigide fino ai meno 30 gradi centigradi. Tutto ciò grazie al lavoro svolto rigorosamente in maniera artigianale, in virtù del quale è anche possibile un’ampia personalizzazione con tanto di apposizione del logo o del marchio del richiedente.

Grazie all’ottimo isolamento termico prodotto dai materassi, i camion e i semirimorchi trasportano merce a temperatura controllata, infatti, se opportunamente posizionati e fissati all’interno del carico, sono in grado di garantire anche temperature diverse all’interno dello stesso cassone, come accennato in precedenza. Le ulteriori caratteristiche di questi materassi per camion isotermici sono relativi ai teli, che godono di un materiale in pvc e hanno un peso trascurabile, ma sono facilmente lavabili, inoltre il loro interno è in gomma piuma e con uno spessore solitamente intorno ai 10 centimetri.

Anche la personalizzazione di questi prodotti è molto importante, infatti coloro che desiderano acquistarli hanno la possibilità di scegliere ad esempio tra diversi colori, fra i più gettonati si hanno il bianco, il blu, il grigio, il rosso, il verde e tanti altri. Sempre nell’ottica di una maggiore personalizzazione, è possibile selezionare un proprio logo, semplicemente rispettando alcuni criteri relativi alle misure, mentre rientrano nel campo delle utilità la scelta di avere un fondo rinforzato, ossia la parte appoggiata al fondo del cassone di un camion, delle maniglie per la movimentazione del materasso o anche dei cinturini per l’aggancio alla barra ferma del carico dello stesso prodotto.

Dove vengono usati gli acciai speciali da cementazione

Gli acciai speciali da cementazione trovano applicazione in numerosi contesti: sono impiegati, per esempio, per le chiocciole, per i coni, per gli spinotti, per le boccole e per gli alberi di distribuzione, ma anche per i perni, per i mozzi, per gli alberi di trasmissione, per gli assi e per qualunque genere di ingranaggio. In genere, vi si ricorre per realizzare gli elementi meccanici che hanno bisogno di resilienza, di resistenza a trazione e di durezza superficiale: a questo proposito, la cementazione e i trattamenti che ne conseguono sono in grado di offrire una durezza superficiale compresa tra i 62 e i 65 HRC, ma in qualsiasi caso il valore, in seguito alla cementazione e alla tempra, non può essere inferiore a 58 HRC.

Gli acciai speciali da cementazione si contraddistinguono per un modesto contenuto di carbonio e contengono uno o più elementi tra molibdeno, cromo e nichel. Quelli non legati vengono utilizzati per la produzione di pezzi con formato ridotto, mentre quelli legati servono per i pezzi con dimensioni maggiori. Ma in cosa consiste la cementazione? Si tratta di un trattamento termochimico in conseguenza del quale i pezzi trattati vengono arricchiti, in superficie, con il carbonio, mentre non vengono apportati cambiamenti di alcun genere al nucleo. Il risultato è che il cuore del pezzo mantiene una tenacità elevata, a fronte di un contenuto di carbonio ridotto, mentre la superficie, essendo più dura, è più resistente nei confronti dell’usura. Va detto, comunque, che il contenuto di carbonio non è mai superiore allo 0.20%.

Gli acciai da cementazione sono un tipo di acciaio tipizzato: gli acciai tipizzati, a loro volta, rientrano nella categoria degli acciai speciali da costruzione, e sono contraddistinti da una elevata resistenza, che si abbina a una elasticità altrettanto significativa, oltre che a una consistente capacità di tempra. Una ulteriore dote di questi acciai è la tenacità. 

 

FACILITY MANAGEMENT MILANO

La OPI – Organizzazione Pulizie Industriali si occupa anche di Facility Management Milano, ossia di tutte quelle attività di servizi complementari di supporto alle attività aziendali quali: logistica, servizi di pulizia, facchinaggio, giardinaggio, manutenzioni ordinarie, vigilanza non armata.
Sappiamo per esperienza che il facility management a Milano è semplicemente una disciplina che progetta in modo ideale tutti i servizi necessari a coadiuvare e a facilitare l’attività lavorativa all’interno di un’azienda al fine di assicurare a tutti i servizi quegli standard qualitativi necessari a soddisfare le esigenze dell’entità aziendale in modo da offrire un ambiente lavorativo e degli spazi di assoluta qualità, prestando attenzione alla gestione della spesa che deve risultare equa e contenuta.
Gli esperti del settore che collaborano con la OPI sono nella condizione di fornire una pianificazione progettuale destinata a tutti quei servizi che supportano l’attività dell’azienda.
OPI con la sua molteplice esperienza offre alle aziende la possibilità di avere un unico interlocutore per tutti i servizi ausiliari e di poter fruire dei vantaggi economici che derivano dalle sinergie disponibili da un unico coordinatore di servizi vari.

Contabilità cantiere

Prima di acquisire un buon software per gestione della contabilità di cantiere un’impresa edile si trova ad affrontare diverse difficoltà come quella di non riuscire a raggiungere un giusto grado di precisione per quanto riguarda l’ultimazione dei computi contabili del cantiere.

La gestione della totalità della fatturazione di un cantiere, ad esempio, non è una cosa semplice e grazie ad un software è stato possibile, in molti casi e secondo quando possono testimoniare molte aziende del settore, controllare ogni rendicontazione di tutti i lavori dal punto di vista economico in modo davvero rapido e veloce. L’attività amministrativa con un software in grado di tenere la contabilità di cantiere, è immediata e il bilancio della singola impresa è facilmente realizzabile senza la paura di perdere nessuno aspetto della contabilità.

Con un software di questo genere sarà possibile analizzare costi e ricavi e stimare subito la redditività degli appalti ultimati.  Quali sono i costi che si possono controllare grazie a un programma di rendicontazione della contabilità di un’impresa edile? Come prima cosa si potrà valutare il costo giornaliero del materiale utilizzato e ottenere un comodo riepilogo del bilancio di ogni cantiere. Questo software è in grado, infatti, di restituire una contabilità precisa e puntuale senza che nessuna spesa possa sfuggire dal computo.

Dall’inizio della loro commercializzazione sono molte le aziende che hanno potuto trarre beneficio dall’adozione di un buon software di gestione della contabilità di cantiere. Tra questi vantaggi ci sono, sicuramente, oltre che alla garanzia di gestire il cantiere in maniera funzionale ed efficiente, anche la possibilità di controllare il bilancio d’impresa attraverso la restituzione di un grafico dei costi e l’opportunità di avere uno scadenzario dei fornitori aggiornato in modo da non perdere nessuna scadenza.

Si tratta di un’agevolazione considerevole se si considera il fatto che un software di gestione mette a disposizione un archivio di risorse in grado di associare ogni materiale usato a tutti i possibili fornitore e individuare il relativo prezzo di acquisto che più conviene all’azienda edile.

Dati agrafici dei dipendenti, fornitori, modalità di pagamento e molte altre informazioni saranno facilmente veicolabili grazie a un software per la gestione della contabilità di cantiere. Con questo programma si potranno, conoscere, inoltre le giacenze effettive, dato molto utile all’imprenditore o al gestore del cantiere per conoscere ogni movimentazione. Il software permette, inoltre, di compilare bolle, fatture e report giornalieri per controllare l’andamento del cantiere.

I vantaggi testimoniati da molte aziende che hanno usato un software di gestione della contabilità sono molti, il più importante dei quali è raggiungere l’obiettivo di ultimare i lavori e rendicontare l’attività svolta senza grosse problematiche.