Archivio dell'autore: admin

Informazioni su admin

ggtht99o8jgfuy

Come creare un sito web Vincente in 3 Passaggi

Come Agenzia Web Roma ci occupiamo di realizzare siti web efficaci,moderni e professionali …. sempre più spesso ci viene chiesto come realizzare siti web WordPress, quali sono i passaggi e soprattutto una volta creato come farlo conoscere al proprio pubblico. Sì, perché di un bel sito web senza un’adeguata ottimizzazione SEO non è molto utile, motivo per cui unitamente all’attività di sviluppo eroghiamo servizi come Agenzia Web Marketing Roma.

Vediamo insieme quali sono i 3 passaggi fondamentali da rispettare per creare un sito web:

Step 1: Prestazioni, Design e Logo

Si Parte sempre dalla Creazione Loghi Roma, avete già un logo?

Bene siamo già a buon punto… Il secondo Step è scegliere un Hosting performante, possibilmente con Hard Disk SSD di ultima generazione che garantiranno una notevole velocità all’apertura del sito e di tutte le sue pagine…

La prima fase della progetto di realizzazione di un sito web avviene con la scelta degli aspetti tecnici e del design, in relazione agli aspetti tecnici possiamo evidenziare come molto importanti la scelta di un Hosting che abbia alte prestazioni e che permetta così un veloce caricamento delle pagine; la scelta dei giusti e fondamentali plugin per WordPress per evitare rallentamenti fastidiosi, così come la scelta del tema è importante per la struttura di un sito WordPress; infine l’ottimizzazione delle immagini e video in dimensioni e peso in modo da essere caricate da qualunque tipo di browser velocemente ed evitare così che l’utente lasci la pagina frequentemente.

Una volta considerati gli aspetti tecnici si passa all’aspetto, con la scelta dei colori giusti in base al settore (sapevi che esistono colori specifici per ogni settore e per suscitare determinate sensazioni all’utente?) le forme, le immagini, gli eventuali video, il font. Tutti aspetti che nell’insieme compongono il web design.

Step 2: Targhettizzazione del Pubblico

Lo step successivo è lo studio del settore, dei concorrenti diretti che si posizionano su Google e del tipo di comunicazione da adottare in base agli obiettivi da raggiungere e allo studio della Buyer persona. Quest’ultima è molto importante al fine di creare una comunicazione adatta, se ne parla tanto nel web marketing, materia strettamente legata al web design e alla SEO, si perché l’insieme di tutte queste discipline porta un sito web o un blog a raggiungere il successo, una buona dose di: design, comunicazione efficace, web marketing, email marketing e SEO.

In questo può essere molto utile conoscere gli strumenti della comunicazione efficace, il modo di approcciare all’utente , di creare una giusta consapevolezza sulla propria realtà e poi solo in un secondo momento vendere.

Step 3: Ottimizzazione SEO e Copywriting

Nella terza fase ci si dedica ai contenuti del sito, quindi di tutto ciò che è legato ai testi e nominazione dei media, compiendo un’analisi del settore di interesse, una ricerca e analisi delle parole chiave con maggior traffico e creando un piano di sviluppo editoriale su misura per il target pubblico interessato. Fatto questo si redigono i testi degli articoli che vengono pianificati quotidianamente o di settimana in settimana e ottimizzati lato Seo: seo on page, seo on site, seo off site sulla base di obiettivi prefissati e raggiungibili tenendo sempre in considerazione il budget a disposizione.

L’Ottimizzazione SEO riveste un ruolo fondamentale nella creazione di un sito web, infatti, come spesso mi piace dire per far comprendere il valore della materia creare un sito web e non fare SEO è come vestirsi bene e poi rimanere chiusi a casa. Fondamentalmente è Inutile.

Motivo per cui ti Romaweblab, Agenzia Seo Roma, consiglia due strade: la prima è se puoi di dedicarti tu a questa attività (se hai tanto tempo a disposizione per studiarla) la seconda dedicarti ad un professionista che possa farlo al posto tuo.

 

Romaweblab | Realizzazione Siti Professionali

Come il cloud hosting migliora le prestazioni di un sito

In genere un sito Web dovrebbe essere ospitato su un singolo server in un singolo data center. Che si tratti di un server con più account o di un singolo computer dedicato solo ad ospitare il tuo singolo sito, il principio generale è lo stesso. Il cloud hosting però ha molte più risorse in grado di migliorare le prestazioni di un sito.

Invece di concentrare i dati del sito su un singolo computer, l’hosting cloud spezzetta questi dati su vari server diversi, che si trovano in luoghi diversi e che non si trovano dunque tutti insieme. Questo vuol dire che i dati vengono gestiti con una “macchina virtuale” che ha accesso a tutti i diversi server attraverso il “cloud”. Il server di hosting esiste in quanto tale ma solo nel mondo virtuale.

Il fatto che il cloud hosting utilizzi la potenza di calcolo di un numero qualsiasi di macchine vuol dire che si basa su un maggiore potenziale permettendo al contempo l’accesso ai servizi che tali macchine possono offrire. Ed è qui che le cose appaiono più performanti rispetto al tradizionale hosting. Vediamo perché.

Tutta questione di affidabilità

Se il tuo sito Web si basa su un solo server e su un solo data center prima o poi tenderà a disperdersi e ad appesantirsi, diventando pertanto poco affidabile.

Viceversa quando il tuo sito è condiviso in più macchine tra loro interconnesse che memorizzano tutte le stesse informazioni e una di esse va offline, il sito rimane comunque online.

Tutta questione di versatilità

Il cloud hosting è dotato di enorme versatilità. In questo mondo sempre più tecnologico, l’hosting può essere personalizzato a seconda delle specifiche del sito stesso. In base a quella che sarà la tua esigenza individuale, avrai la soluzione ideale per il tuo sito in cloud. Avremo dunque solo lo spazio, l’architettura, la potenza di elaborazione, il sistema operativo e la sicurezza che effettivamente occorre per configurare il tutto.

Rimanendo sulla stessa lunghezza d’onda, bisogna anche tenere a mente che se scegli di poggiare il sito web su un hosting cloud, puoi gestirlo dal tuo smartphone. La stragrande maggioranza degli account di hosting del server cloud funziona per bene su qualunque tipologia di dispositivo mobile così da evitare di dover sempre effettuare l’acceso al data center stesso.

Tenuta San Guido; il Sassicaia 2015

Bouquet fruttato, gusto pieno e quadrato, perfetto con carni rosse e con cacciagione, spettacolare quando è invecchiato ad arte: il Sassicaia 2015 è il miglior vino dell’anno. Premiato dal Gambero Rosso, osannato dai critici americani di Wine Spectator, promosso anche da Biwa con il Biwa Aword, questo rosso della Maremma Toscana ha battuto tutti i record di settore, convincendo critici, cuochi e semplici appassionati. Trovarlo in commercio ormai è un’impresa: i prezzi per una bottiglia di Sassicaia 2015 oscillano intorno i 350. Ma ne vale davvero la pena. Scopriamo insieme gusto, caratteristiche e disciplinare di produzione del Sassicaia 2015.

Produzione

Il Sassicaia 2015 nasce sulle colline della Maremma, nei vitigni fertili del cuore della Toscana. E’ un rosso dal corpo robusto composto all’85% da uve Cabernet Sauvignon, dai frutti rossi e polposi mentre per il restante 15% è prodotto con uve Cabernet Franc, dalla bacca blu, ricche di pruina, particolarmente succose. Il disciplinare di produzione è molto rigido: per ottenere questo nettare pluripremiato e ricevere l’etichetta di origine controllata i produttori hanno lasciato macerare le uve sulle bucce per due settimane, poi è seguita la fermentazione malolattica in acciaio. Lungo il passaggio in botte, almeno 24 mesi in barriques di rovere francese: al termine il Sassicaia è stato imbottigliato, ha riposato ancora e infine è stato commercializzato.

Scheda tecnica

Il Sassicaia 2015 si presenta al bicchiere di un intenso rosso rubino, il colore si arricchisce e si scurisce con l’invecchiamento fino a raggiungere sfumature viola. Al palato si distinguono sapori ricchi e rotondi, soprattutto fruttati: dal mirtillo al ribes, dai frutti rossi al cachis. Al secondo assaggio prevalgono i sentori di terra e di fiori, come il ginepro, il mirto, l’alloro. In chiusura il Sassicaia 2015 risulta speziato, con note balsamiche. Ha una struttura estremamente complessa e va conservato in un ambiente asciutto, al riparo dal sole, al buio, con la bottiglia coricata, ad una temperatura tra i 12 e i 15 gradi. E’ un vino molto prezioso: deve decantare prima di essere gustato e va servito ad una temperatura compresa tra i 18 e i 20 gradi, rigorosamente in un calice ampio a tulipano che consenta agli aromi di salire direttamente al naso.

Riconoscimenti

Il Sassicaia 2015 è stato giudicato il miglior vino dell’anno 2018 da Wine Spectator che lo ha inserito al primo posto nella sua Top 100. Il Sassicaia si è anche aggiudicato il prestigioso riconoscimento dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso e le famose Cinque Bottiglie dell’Espresso, altre due guide per le eccellenze enogastronomiche italiane. Invece Decanter, sito web di riferimento per gli appassionati di vino in tutta Europa, lo ha premiato con un giudizio di 98 punti su 100. Anche la giuria di Biwa ha ritenuto il Sassicaia 2015 il miglior rosso dell’annata, assegnandogli il Biwa Award. I premi incassati dal Sassicaia 2015 hanno inevitabilmente fatto salire alle stelle la sua quotazione: ormai le bottiglie in commercio provengono esclusivamente da collezioni di privati e il prezzo va da un minimo di 350 euro a punte di 5mila euro per cantine particolarmente rinomate.

Personalizzare le shopper per pubblicità, sai farlo?

Personalizzare le shopper per pubblicità

La shopper non è solamente una busta ma può avere un valore molto più importante per la tua attività. Non sottovalutare il potenziale di una shopper, anzi creane di innovative, originali, che risaltino all’occhio. Per farlo però rivolgiti a chi stampa shopper personalizzate di professione, in modo tale da poter avere un prodotto realizzato in alta qualità ed in tempi brevi, consegnato direttamente con corriere espresso.

Come personalizzare la shopper

Una shopper si personalizza in diversi modi. Le opportunità sono varie, per cui occorre saper scegliere la migliore per la propria esigenza. Una shopper permette di veicolare un’immagine grafica, un brand, uno slogan, così da assolvere anche ad una funzione pubblicitaria. Per questo, chi ha un’attività commerciale potrebbe avvalersi proprio delle shopper per poter diffondere ulteriormente la propria immagine, la propria identità all’interno del mercato. La stampa di una shopper può avvenire con differenti materiali e formati. Si hanno la stampa flessografica che riporta colori brillanti oppure la stampa a caldo che ha le scritte in rilievo.

Come possono essere le shopper

Le shopper possono essere delle buste neutre oppure fantasia, a fondo pieno, natalizie, portabottiglie, j-fold, bicolore, di lusso. Il tutto dipende da che tipo di messaggio si vuole veicolare, soprattutto da che tipo di target si desidera colpire. E’ ovvio che la shopper di una gioielleria non sarà mai uguale a quella di un supermercato, così come quella di uno studio fotografico avrà caratteristiche diverse dalla shopper di un negozio di abbigliamento e così via. E’ possibile comunque farsi consigliare per realizzare la propria shopper con la grafica più opportuna e a seconda delle esigenze, al fine di ottenere la giusta visibilità tra i potenziali clienti. Una shopper riporta una identità di marchio, per questo è necessario realizzarla in maniera professionale ed efficace.