Archivia Novembre 28, 2016

IMPIANTO DI ASPIRAZIONE FUMI

La qualità dell’ambiente di lavoro è l’elemento fondamentale che contribuisce a lavorare meglio ed essere più produttivi; le attuali normative CE impongono l’uso di impianti per la filtrazione e depurazione dell’aria per tutte le attività che, durante i loro processo produttivi, immettono nell’aria sostanze alteranti come fumi, polveri e vapori dannosi per la salute e per l’ambiente.

 

Il processo industriale espone gli operatori a diversi fattori di rischio. Fra questi uno dei più importanti è la fumosità prodotta durante il processo di saldatura. Il fumo scaturito dal processo è una complessa miscela di vari componenti chimici, organici e inorganici che si liberano durante la fase di riscaldamento ed eventuale fusione del pezzo da saldare. La composizione e la concentrazione di questi agenti chimici presenti nei fumi di saldatura sono strettamente legati al materiale che si salda, alla composizione dell’elettrodo, all’eventuale materiale d’apporto e alle sostanze che ricoprono il manufatto da saldare (solitamente i pezzi da saldare presentano untuosità derivanti da lavorazioni precedenti). Il rischio più rilevante legato ai fumi di saldatura è rappresentato dalla presenza, all’interno degli stessi, di metalli allo stato solido(polvere) o gassoso (vapore). Esistono alcune tipologie di metalli o di saldature che producono scorie particolarmente nocive. Per esempio i fumi prodotti durante la saldatura di acciai inossidabili contengono metalli caratterizzati da alta tossicità quali cromo e nichel e nel caso di saldature MIG di leghe leggere si può avere esposizione ad alluminio ma anche a manganese e piombo, presenti in particolari materiali d’apporto. Aspirare il fumo di saldatura vuol dire preservare la salute dei saldatori da malattie delle vie respiratorie e non solo.

 

Esistono diversi sistemi aspiranti e filtranti per i fumi di saldatura tramite postazione pensili fisse o soluzioni centralizzate di aspirazione oppure soluzioni portatili. Come è possibile verificare, la gamma di possibilità e personalizzazione di un impianto di aspirazione fumi si può adattare a esigenze e contesti produttivi molto diversi. Basta contattare il rivenditore di fiducia, esso proporrà la soluzione su misura e seguirà l’azienda in tutto il processo di produzione dell’impianto fino alle attività di manutenzione.
Tutti i componenti principali dell’impianto di aspirazione fumi vengono realizzati nelle officine specializzare e estremamente competenti unendo la progettazione interna dei gruppi filtranti, come filtri a maniche, filtri a cartuccia, filtri a coalescenza,filtri elettrostatici ai cicloni e  scrubber, permettendo al cliente di scegliere una soluzione personalizzata sulla base delle specifiche esigenze.