Archivio della categoria: Internet

Posizionamento siti web

 

Il posizionamento siti web è un’attività molto importante, anzi cruciale per coloro che hanno scelto di avviare strategie di promozione online della propria attività, oltre che per coloro che hanno deciso di investire in nuove opportunità di guadagno tramite blog e portali. Nello specifico il posizionamento siti web concerne il miglioramento della visibilità del proprio sito Internet sui motori di ricerca, garantendone una maggiore promozione e pubblicizzazione. Il posizionamento siti web è un servizio offerto dalle aziende specializzate in merito ed è un’attività che si dirama principalmente in due direzioni: il Seo (Search Engine Optimization) e il Sem (Search Engine Marketing). Il Seo o posizionamento naturale sui motori di ricerca, mira a ottimizzare la rilevazione di un determinato sito web grazie a un miglior collocamento: in tal modo reperire il sito in questione sarà più semplice per gli utenti, in quanto l’attività del Seo aumenta il traffico del pubblico interessato. Il Sem, invece, è un’attività di ottimizzazione sui motori di ricerca che concerne l’acquisto del traffico di utenti tramite lo strumento di Adwords. Il posizionamento siti web è un’attività che sta avvenendo sempre più anche sui social media, in particolare i network come Facebook e Twitter, per incrementare la visibilità dei siti anche sui nuovi media. Coloro che sono interessati possono consultare i siti web di alcune aziende e società esperte in merito che offrono la possibilità di scaricare, anche gratuitamente, manuali e guide specializzate corredate di tutti i consigli e di utili informazioni circa il posizionamento siti web sui motori di ricerca.

Blog e business, tra informazione e acquisizione di clientela

 

Il rapporto tra blog e business è sì talmente stretto da far combaciare spesso gli obiettivi dell’uno e dell’altro, ma non così immediato come si potrebbe pensare. Anzi.

Il blog, detto e ridetto tutto di ciò per cui nasce e ciò in cui può e deve trasformarsi, ossia un diario che racconta le passioni, gli approfondimenti su temi di interesse, diventa dunque punto focale di un interesse, non più personale, ma aziendale. Infatti, la capacità informativa del formato blog consente alle aziende di tenere informati i propri lettori/utenti/clienti sulle novità inerenti i propri prodotti e servizi, oltre a fornire necessari consigli che rientrano nel loro raggio d’azione.

Per spiegare meglio il nuovo rapporto tra blog e business possiamo fare un esempio: un’azienda che offre servizi a domicilio, ad esempio di assistenza in casa per impianti domestici o elettrodomestici, avrà tutto l’interesse di sviluppare un “giornale”, al fine di tenere sempre informati i propri lettori/clienti. A quel punto il blog potrebbe disquisire di novità tecnologiche su elettrodomestici o di novità al risparmio su impianti di riscaldamento (risparmio che preme forte sull’interesse dell’utente). Il blog e il business vanno a combaciare? Sicuramente negli obiettivi, perché un’azienda che si rispetti offre opportunità e servizi, sia in fase di pre-vendita che in fase di post-vendita. Quale miglior strumento per affiancare i propri utenti e clienti costantemente, consigliarli nel post vendita o fornirgli indicazioni utili per il fai-da-te, se non il blog?

Ecco che gli interessi di blog e business sono talmente intersecati da non far distinguere gli obiettivi dell’uno e dell’altro, un maxi-strumento che abbraccia il web e le sue opportunità.

Business, il blog: supporto fondamentale per la SEO

 

 

La realizzazione di un sito web, sia esso un sito vetrina per aziende oppure un portale, deve sempre prevedere una sezione specifica per le notizie utili, per gli aggiornamenti. In poche parole, ogni sito web che si rispetti e che voglia funzionare dal punto di vista delle visite e, quindi, del business effettivo o potenziale, deve contenere una sezione blog.

Se consideriamo infatti che gli ultimi aggiornamenti dei motori di ricerca, di Google in primis, hanno interessato proprio i contenuti, rendendoli protagonisti indiscussi di qualsiasi produzione online e prodotto web, viene da sé che il blog è la soluzione più adatta per chi vuole che il proprio sito sia visitato. In breve, il blog è una delle soluzioni più naturali e apprezzate della SEO (Search engine optimization): il sito è ottimizzato quando riceve costantemente la visita del file robot del motore di ricerca, e i suoi contenuti, specie quelli aggiornati della sezione blog, sono indicizzati correttamente nella Serp (la pagina di ricerca dei motori).

Il blog, specie dopo gli aggiornamenti di algoritmo dello scorso anno, avvenuti in Google, ma anche, di conseguenza, in tutti gli altri motori di ricerca, è lo strumento più adatto per posizionare i propri contenuti, per farsi trovare dagli utenti e per coinvolgerli, al fine di diventare potenziali clienti (o comunque attori del business del nostro blog).

Riassumiamo dunque che, anche i professionisti SEO non possono ignorare l’influenza che una sezione blog ha nell’apporto di business per il sito, che sia proprio o che sia di clienti e aziende. La catena non si spezza, e, per quella che è la mission principale di Google e dei motori di ricerca, il blog è la soluzione ideale per qualunque tipologia di sito web: contenuti approfonditi, aggiornati e di settore, in maniera costante e professionale. In una parola “business” dal web.